.
Annunci online

garageermetico
...non sopporto la gente che non sogna...
9 luglio 2005
Queneau----°° I fiori blu*

 

 

 

 

 

 

Il venticinque settembre milleduecentosessantaquattro, sul far del giorno, il Duca d'Auge salì in cima al torrione del suo castello per considerare un momentino la situazione storica. La trovò poco chiara. Resti del passato alla rinfusa si trascinavano ancora qua e là. Sulle rive del vicino rivo erano accampati un Unno o due; poco distante un Gallo, forse Edueno, immergeva audacemente i piedi nella fresca corrente. Si disegnavano all'orizzonte le sagome sfatte di qualche diritto Romano, gran Saraceno, vecchio Franco, ignoto Vandalo. I Normanni bevevan calvadòs.


 

Il Duca d'Auge sospirò pur senza interrompere l'attento esame di quei fenomeni consunti.


 

Gli Unni cucinavano bistecche alla tartara, i Gaulois fumavano gitanes, i Romani disegnavano greche, i Franchi suonavano lire, i Saracineschi chiudevano persiane. I Normanni bevevan calvadòs.


 

- Tutta questa storia, -disse il Duca d'Auge al Duca d'Auge,- tutta questa storia per un po' di giochi di parole, per un po' di anacronismi: una miseria. Non si troverà mai una via d'uscita?




permalink | inviato da il 9/7/2005 alle 14:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
11 giugno 2005
Penelope alla riscossa!!!

?.•**•.¸(¯`•.¸   Itaca per sempre  ¸.•´¯)¸.•**•.?

Luigi Malerba


Ulisse è tornato a Itaca...
Tutti noi ci chiediamo: - possibile che Penelope non lo riconosca?-

Malerba ci risponde dipingendo una Penelope risentita con il
marito per la sua diffidenza.
Una moglie che tace.
Una moglie che aspetta, osserva, inquieta.

Una Penelope che si chiede il perchè la vendetta debba
essere una questione da uomini...


<< (...) Ma perchè Ulisse non viene in mio aiuto? Perchè si nasconde alla sua sposa?

E va bene, starò anche io al gioco delle finzioni e vediamo chi saprà condurlo con maggiore profitto. >>

<< Quanto è ingenuo l'astutissimo Ulisse>>

Una prospettiva nuova per la storia più conosciuta...
una sfida di una moglie tradita:
-dieci anni ha impiegato per conquistare Troia...
... molto di più gli ci vorrà per riconquistare sua moglie-

(avverto che quest'ultima è una parafrasi perchè la frase precisa non la ricordo e non riesco a trovarla)




permalink | inviato da il 11/6/2005 alle 15:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

P.P.Pasolini: Certo occorre essere forti per affrontare il fascismo nelle sue forme pazzesche e ridicole: occorre essere fortissimi per affrontare il fascismo come normalità, come codificazione, direi allegra, mondana, socialmente eletta, del fondo brutalmente egoista di una società.
(Pier Paolo Pasolini)
                       
I libri sono per me una doppia avventura: la prima è la scoperta, quando li trovo da qualche parte, fiuto l'importanza che potranno avere in futuro per me e per così dire me ne approprio fisicamente. Dopodichè passano spesso molti anni fino alla seconda avventura, quando per un incomprensibile impulso li riprendo in mano e, escludendo qualsiasi altro interesse, mi ci getto sopra come in un delirio. (Elias Canetti)


        ------------------------------------------
°°||Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non è quindi da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Ciò che compare nei commenti inoltre non è nella responsabilità dell’autore, che comunque provvederà ad eliminarli di proprio pugno o su segnalazione nel caso dovessero rivelarsi offensivi, lesivi o di contenuto razzista, fascista,  sessista.||°°
          -----------------------------------------




           




IL CANNOCCHIALE